La Rosa rossa che porto in tasca_ Il nuovo libro di Patrizia Napoleone

Di stomia se ne parla ancora poco, eppure in Italia ci sono oltre 75.000 stomizzati. Dal greco, “stoma”, la stomia è un’apertura che si pratica all’altezza dell’addome, di solito a seguito di un cancro, ma anche per altre cause, e la vita all’improvviso cambia. Cambia perché si viene attraversati da uno tsunami, come ci dice l’autrice del libro, cambia perché quel sacchetto definitivo o momentaneo, diventa qualcosa di oscuro che viaggerà con noi, per un determinato periodo o per sempre, facendoci vedere la vita in modo completamente diverso.    

“Niente è romanzato, tutto è vero. Anche i sogni” ci ricorda l’autrice nella sua introduzione. “Quel rubino rosso che era apparso nella mia intimità…perché proprio a me?” Patrizia, si mette a nudo in questo libro, non lesina le emozioni, che trasmette al lettore nel vortice della loro pienezza, lascia trapelare in ogni senso, cosa significa ricevere una diagnosi di cancro, e soprattutto, racconta con insolito ottimismo, “C’è sempre un viaggio per ricominciare. Sempre”. Perché lei, l’autrice, ama la vita in tutti i suoi bellissimi colori, il turchese brillante, il giallo, il verde smeraldo, ci fa vivere le emozioni, dandoci una grande lezione: nonostante tutto, amiamola questa vita, che è l’unica che abbiamo, e non pensiamo alle vanità, guardiamo ai veri valori. 

La rosa rossa che porto in tascaè un libro che catapulta il lettore in un mondo tutto da scoprire, dove vita vera e desiderio di guarire si fondono, un testo che racconta di una speranza, anche quando da sperare c’è ormai poco, eppure l’autrice riesce ad uscirne con la forza della volontà, perché scaccia la morte come non mai, pensando che ancora non è il momento, la tratta anche male quella nera signora, proietta il lettore in un mondo fatto di dimensioni oniriche, dove ciascuno deve (o dovrebbe) cogliere il senso di questa vita che ci è stata donata.

La rosa rossa che porto in tascasarà presentato Sabato 6 Giugno, alle ore 11.00 – in diretta facebook; dal 15 Giugnopoi, il libro sarà in vendita nelle librerie, sui canali ufficiali on-line, o in spedizione diretta, facendone richiesta all’Associazione Aurorainfo@associazioneaurora.eu Il libro sostiene con parte del ricavato e il crowdfunding il progetto sociale SOS Stomia, destinato alle persone stomizzate. Costo di copertina euro 16,50                                         

PATRIZIA NAPOLEONE E’ nata a Roma, ma vive a Cascina (PI). Scrittrice e psicologa, ha pubblicato le raccolte di poesie Futura (I Diamanti M&G), Andante leggero grave (Nuova Fortezza ed.), Se la vita è sghemba (Della Rocca ed.), Viola gli occhi (Lulu ed.), E la vita è più grande (Il mio libro edizioni), i romanzi La mosca d’oro (Albatros ed. Il filo) e Appunti di un Ispettore solo (Carmignani ed.); con ed. Loescher, D’Anna e La Nuova Italia, ha pubblicato testi di critica letteraria. Con racconti, poesie e articoli di psicologia, è presente su diverse riviste e antologie. Svolge attività di promozione culturale e di sostegno e cura con l’organizzazione di gruppi di condivisione, e percorsi esperenziali sul benessere e la consapevolezza. Presiede l’Associazione olistica da lei fondata, Libera & Umanamentescrivere, e il laboratorio di scrittura creativa, Viaggi di Parole, con l’obiettivo di apportare a lettura e scrittura, una valenza di cura volta al benessere (Biblioterapia). Nel 2015, quando è stata attraversata dallo tsunami della malattia e ha conosciuto il dolore e la paura, ha affrontato con coraggio un percorso personale di sofferenza e di rielaborazione del lutto, tutt’ora in corso, anche attraverso la testimonianza di questo nuovo libro La rosa rossa che porto in tasca, che dedica umilmente a tutti coloro che soffrono e che hanno sofferto perché affrontare le difficoltà, accettare i limiti, è la via per rinascere e dare una nuova chance alla vita.

Associazione Aurora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto