Chiara Pavoni_ Dai teatri più importanti del mondo, a modella per i grandi della fotografia

Chiara Pavoni_ Dai teatri più importanti del mondo, a modella per i grandi della fotografia

Abbiamo intervistato Chiara Pavoni, un onore per noi, lei che gira tra shooting delle passerelle dell’alta moda, ai teatri in tutto il mondo; lei però – nonostante tutto – è rimasta semplice, la ragazza che vorresti conoscere e avere per amica sempre, e ci ha riservato un pomeriggio tutto per noi.

Chiara, tu sei un’attrice molto versatile, hai recitato in tanti ruoli e soprattutto hai calcato le scene di cinema, teatri, anni e anni di carriera, quale è il mondo in cui ti senti più “te stessa”?

Per un artista, qualsiasi forma di espressione dona gioia, idee e conoscenza di se stessa e il desiderio di comunicarla agli altri.

Quando eri piccola hai frequentato corsi di danza classica, cosa hai imparato dalla disciplina sulle punte?

Ho frequentato e frequento ancora la danza come professionista, en pointe richiede che il piede si alzi da terra scaricando il peso sulla punta, questo movimento serve per donare maggiore grazia e leggerezza alla ballerina e alla persona, comunque a me piace anche heels dance cioè come sapete la danza sui tacchi o la exotic, dove per ballare sul palo si usano tacchi alti anche più di 20 cm: grazia, leggerezza … sensualità; a parte tutto, la danza mi ha regalato la cura quotidiana del corpo, l’amore per l’armonia del movimento e la passione per la musica. Inoltre un personaggio per quanto mi riguarda si costruisce a partire dal corpo, dalla relazione con il proprio corpo – spazio.

Da tanto tempo, porti in giro nel mondo “tragicamente rosso”, raccontaci questo fantastico viaggio…

E’ uno spettacolo che si svolge con profondo scuotimento dello spirito, che dà senso e mette  in scena la passione, il desiderio, il dolore. E’ uno spettacolo al quale non si può assistere con moderazione, ma dove si sentono lacerare le leggi morali, dove si innesca una reazione a catena dell’anima di ogni spettatore che rimane sempre in un silenzio assordante a prescindere dalla sua posizione sociale, alla sua età o anche al suo carattere: un grande amore nato nel 2014.

Stiamo attraversando un momento difficilissimo per il covid, il Natale sarà forse per tutti un ritorno alle origini, all’essenziale, cercando di prendere il buono da questo insegnamento, cosa ti senti di dire ai giovani che vogliono intraprendere questo mestiere?

Credo che la cura dell’anima certe volte può curare efficacemente anche il corpo. Nulla è più negativo che la saccenza, però mi sento di consigliare di non aver timore delle persone soprattutto di quelle che hanno paura, di dare, di amare insomma di vivere…

Quali saranno i tuoi prossimi lavori, puoi svelarci cosa ci aspettiamo a breve?

Mi manca tanto il contatto con il mio pubblico, cerco di condividere con tutti le emozioni, cerco di compiere tutte le azioni artistiche possibili in quanto testimone involontario di questo tempo e mettermi in contatto con chi riesce a percepire anche attraverso il web, che ora interpreto come un nuovo uno strumento comunicativo di rappresentazione e rinascita.

@riproduzione riservata

photo by Cosimo Mitaritonno

Potete contattare Chiara attraverso i social, sulle pagine Facebook  – chiara pavoni, actress and model – chiarakpavoni – chiara pavoni actressandmodeluno – chiara pavoni – chiara A. pavoni – chiara klarika pavoni – chiara chiara pavoni

su instagram: chiarakpavoni

su YouTube: Chiara Pavoni

Email: artista pavoni@gmail.com

 

CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )