AAA Volontari cercasi

Il Volontariato ai tempi del corona-virus, assume aspetti inimmaginabili… Quando scatta un’emergenza, che sia essa un terremoto, un alluvione, una calamità o – ultima in ordine cronologico – il corona-virus, il vero contagio fortunatamente, inizia con la voglia di prodigarsi e aiutare le categorie più deboli. L’Italia è un paese solidale, lo abbiamo dimostrato in varie occasioni, mai però avremmo pensato di dover subire un nemico invisibile, che ci fa stare tutti in trincea ed una vita da riorganizzare. La nostra Associazione, come tante è fatta anche di Volontari oltre che di Soci Ordinari, ma purtroppo o per fortuna, c’è una regolamentazione da seguire, che seppur farraginosa e burocratica, come solo noi Italiani sappiamo fare, impone prescrizioni e regole. Un Volontario è formato, anche il portare farmaci o generi alimentari ad un anziano che non può uscire di casa, significa rispettare alcune esigenze: privacy, igiene degli alimenti, esclusione di tante patologie, assicurazione, il tutto a tutela dei destinatari finali. Non viviamo più in un mondo dove la solidarietà era basata sulla rete di famiglie e vicini di casa, ci piacerebbe tanto, ma i tempi sono cambiati. Ed è per questo che il proliferarsi di Associazioni sul territorio, ciascuna con una propria peculiarità, rappresenta la ricchezza del paese; Soci, giovani e meno giovani, un pò più anziani, che si mettono in moto all’occorrenza. Ma quando scatta l’occorrenza sanno già cosa fare, perché hanno fatto corsi di formazione, hanno partecipato alla vita dell’associazione, si sono conosciuti, i rapporti umani, sono il valore aggiunto di tutto questo, nessuna tecnologia, a nostro modesto parere può sostituire gli incontri e la conoscenza. Proprio per tutto questo, un’Associazione per vivere, ha bisogno di strutturazione, a differenza di quanto pensano molti, che vedendo il risultato, ritengono che tutto sia basato sul lavoro dell’ultimo mese, quando invece, noi ci abbiamo messo tanti anni, costruzioni di rapporti sociali, tempo, viaggi, sacrifici a costruire una rete, allora quando tutto questo sarà finito, il covid19 un brutto ricordo da lasciarsi alle spalle con qualche insegnamento in più, invitiamo tutti coloro che proliferano nei post con le richieste di essere inseriti nel gruppo Volontari, ad iscriversi ad una qualsiasi Associazione sul territorio, quella più congeniale a loro, quella più vicina, qualsiasi Associazione va bene… l’importante è esserci, cominciate a frequentare le riunioni, i corsi, gli approfondimenti, pagate la piccolissima quota che di solito viene richiesta annualmente, e non è nulla rispetto a quello che l’Associazione farà per voi…quelle quote, tutte insieme, riescono a fare miracoli, perché a volte si fa la moltiplicazione del pane e dei pesci, e da quel miracolo nascerà un modo di vedere la vita diverso da prima… Non deve esistere competizione tra le Associazioni, né invidie e gelosie… stiamo tutti lavorando in rete e solo quando si lavora assieme verso un obiettivo comune, si raggiunge un risultato, il benessere della collettività. Non più di due mesi fa, in uno dei tanti corsi ai quali partecipano i nostri Volontari, il Dott. Mario Balzoni – Medico Ospedale San Sebastiano Frascati – ci ha fatto una lezione intera su mascherine,differenza tra chirurgiche ecc, igiene delle mani, la trasmissione dei virus, norme e comportamenti; sono state 3 ore intensissime, che ci sono tornate utili anche ai tempi del corona-virus… Ecco, anche se i corsi sono gratuiti, tutto questo ha un costo, ed un elevato valore etico e morale, non fosse altro che per il tempo che alcune persone spendono per gli altri, e il tempo è la cosa più preziosa che c’è dopo la salute. Alla luce di tutto questo, rinnoviamo l’invito ad iscriversi sul territorio Nazionale alle tantissime Associazioni presenti, e prima di chiedere per un genitore anziano, per un figlio disabile, per un coniuge che sta male…domandiamoci: il Volontariato è gratuito, ma la benzina, il mangiare, le fotocopie, il tempo dedicato ai corsi, chi lo paga? Alle piccole Associazioni, quelle che non hanno fondi, va tutto il nostro grazie per quello che stiamo facendo insieme. AAA Volontari cercasi info@associazioneaurora.eu

Associazione Aurora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto